Saison Culturelle 2020-2021


 

Dedica:

La Regione Autonoma della Valle d’Aosta e il Comune di Aosta hanno ospitato l’Orchestra Giovanile Italiana nel suo stage estivo per 10 anni (dal 1996 al 2005), organizzando il festival Aosta Classica e favorendo importanti collaborazioni con la realtà musicale valdostana, soprattutto nella formazione di giovani e giovanissimi musicisti. Considerando sempre attuale e viva, la forza artistica e culturale del Maestro Farulli, Replicante Teatro e il Quartetto di Torino considerano un onore poter dedicare alla sua figura il progetto – originale di Replicante Teatro – La zona viva, rilevandone una intensa corrispondenza di riferimenti culturali e umani espressi nei testi della poetessa rumena Ruxandra Cesereanu e nelle musiche di Dmitrij Šostakovič. // Caro Piero, la tua forza di pensiero e di azione, negli anni, ha accompagnato la mia vita e segnato quella di tanti miei amici musicisti e persone affezionate alla vita vera, quella fatta di suoni, di legii, partiture e note imparate a memoria, di tue urla istruttive “viola, VIOLA!” durante le lunghe prove di quartetto a cui ho potuto assistere, di un intero quartetto di Beethoven da te richiesto come bis (“Bravi, vi chiedo di rieseguirlo, tutto, per intero!”) durante un concerto di giovani, preparati e attenti, musicisti ad Aosta. Ho avuto la fortuna di sentirmi quotidianamente, q-u-o-t-i-d-i-a-n-a-m-e-n-t-e, accompagnato dalla tua vita e il piacere, ancora in questi giorni, di incontrare persone con le quali parlare di te, della tua vita, dei tuoi suoni. GRAZIE per sempre. Paolo Salomone

Condividi questo Evento

Compagnia teatrale “Replicante teatro” e Quartetto di Torino

Musiche di D. ŠOSTAKOVIČ
Testi di R. CESEREANU

Dettagli Evento